martedì 20 maggio 2008

Quattro cantoni

E' passato un mese circa e in così poco tempo il nostro governo ha messo a punto la politica estera.

Libano: forse ci ritiriamo, magari no cambiamo le regole di ingaggio e cerchiamo di sparare a qualcuno di Hamas.

Afghanistan: missione di pace o azione di guerra? Ci hanno detto che si doveva andare, c'erano i terroristi e i talebani, l'Onu ce lo chiedeva e poi era una missione per portare la pace... Era perchè adesso il ministro che doppia i Simpsons ha cambiato idea forse siamo lì a fare la guerra. Forse magari a chiederlo ai bambini mutilati dalle cluster bomb si faceva prima.

Libia: a Gheddafi ancora bruciano i 10 morti a causa della maglietta di un tizio, cioè se uno fosse uno qualunque e stesse a casa sua potrebbe mettere quello che vuole. Ma andare in televisione nel bel mezzo di una polemica costruita ad arte ad offendere milioni di persone. Il tizio chiede scusa ma il suo capo mette il carico: "Gli immigrati? Sono i libici che li mandano. La lingua di Gheddafi è sempre stata lunga". Già dimenticavo gli arabi sono bugiardi... e i libici non sono neanche arabi ma la geografia degli uomini dalla camicia verde si sa è un'opinione.

Romania: gli annunci di centinaia di migliaia di esplulsioni... Gli stupri pre-elettorali... L'assonanza Rom Romania. Si la Romania è in Europa, ma per sindaci e ministri basta sospendere il Trattato Schengen, fare come per il G8. A me già vengono i brividi a fare paragoni con il G8.

Spagna: essere accusati di razzismo dalla stampa spagnola è la ciliegina, ricapitolando: loro hanno "troppi ministri donna", noi siamo "maschilisti e forse alcuni hanno bisogno di un bravo psichiatra", si ma loro "sparano sugli immigrati" insomma a quando una bella rissa in mezzo al mediterraneo?

E chi saranno i prossimi. Il commercialista d'Italia nel suo libro indica la Cina: copiano i nostri marchi e producono tessili e calzature a bassissimo prezzo e non dimentichiamo che mangiano i bambini. C'e' l'Iran e perchè no la Turchia... Ma qualcosa alla nostra portata tipo Malta o San Marino no?

Oggi mi sento fortunato: sono in Italia con il colore giusto, il passaporto giusto e frequento la chiesa giusta... eppure tutto questo mi rende sempre più triste.

3 commenti:

nonmisicrea ha detto...

Oddio! Sembri saggio! Sempre a guardare chi sta peggio... eddai! Sul tuo colore ci posso sta, sul passaporto, visti i problemi che ti ha dato, non so sicura che sia quello giusto, per quanto riguarda la chiesa: ci vai ancora?
;-)

MrBlack ha detto...

Solo quando si mangia gratis

nonmisicrea ha detto...

bene dai... arriva la stagione degli autofinanziamenti! Quello che non capivamo cosa fosse, è... è... una serata stile medievale con cena e balli di gruppo.